Mammola

Mammola: Centro d’arte, turistico e gastronomico del versante Jonico della Locride tra il mare, la montagna, l’Aspromonte e le Serre. Importanza notevole assume il patrimonio artistico, storico e culturale. Abitato fin dai tempi della Magna Grecia, le sue origine risalgono al IV-V Sec. a.c., infatti la cittadina fu fatta sorgere sulle rovine di Malea, colonia Locrese ricordata da Tucidide.

Il centro storico conserva intatta la sua struttura urbanistica di origine medievale con viuzze strette e piccole case. Degno di nota è il Museo MUSABA il Parco Museo Santa Barbara.

Il comune è sede della tradizionale Sagra dello Stocco che si svolge ogni agosto dal 1978 e dove è possibile degustare pesce stocco e stoccafisso cucinato in vari modi secondo le tradizionali ricette mammolese. Altra importante manifestazione è la festa della Ricotta Affumicata a luglio, con vendita di ricotta e formaggi caprini ed esibizione di pastori che suonano strumenti tipici al ritmo della tarantella.

Il Monastero - Il promontorio di Santa Barbara dà il nome a questo bellissimo Monastero che ospita i resti dell’antico complesso certosino che testimonia con le sue mura una storia che risale al quarto secolo.

Dal 1193 al 1514 gli abati cistercensi che erano subentrati ai certosini, vi erano padroni; ritornati nel 1300 i monaci di San Bruno chiesero all’Imperatore Carlo V la reintegrazione del feudo.

I certosini rimasero a Santa Barbara fino all’abolizione della feudalità nel 1808. Nel chiostro si trovano le antiche terme di età romana imperiale risalenti al II e III sec d.C. 

Mammola

Informazioni

Tempo percorrenza:
48 Km - Circa 46min
Mappa Mammola: 

Questo sito utilizza i cookies per garantirti una navigazione ottimale. I cookies sono necessari per usufruire di tutti i servizi offerti e a fini statistici. Proseguendo con la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni e/o per modificare le impostazioni di utilizzo dei cookies, clicca su Cookies policy